Rc Auto 2013: quanto costa

Tra i programmi elettorali dei vari partiti candidati alla guida del Paese in queste elezioni 2013, poco o nulla sembrava pensato apposta per gli automobilisti. Forse il solo Giannino con il suo Fare per fermare il declino era stato in grado di proporre qualcosa di concreto, soprattutto in tema assicurativo.

 

Uno dei problemi principali nel nostro Paese è infatti senza dubbio il costo dell'Rc auto che in Italia è davvero oltre i livelli di guardia. Basti pensare che in media gli automobilisti spendono ogni anno 740 euro ovvero quasi il doppio dei colleghi europei. 

Il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani spiega come intervenire sulla questione: "da una parte il contrasto dell’evasione assicurativa, dall’altra una rivisitazione dei sistemi di calcolo dei rimborsi". 

 

Il problema è che in Italia c'è anche la cultura dell'incidente automobilistico visto come business, e allora anche se la botta è stata minima subito giù con collari e colpi di frusta. Il risultato è che nel nostro paese, secondo l'ACI, 25 incidenti su 100 generano danni fisici, contro i 10 di Francia, Germania e Belgio e gli 11 del Regno Unito. Non solo: un sinistro che da noi porta a un risarcimento di oltre 300.000 euro non supera i 25.000 euro in Francia e i 13.500 nel Regno Unito.

 

Insomma la rivoluzione deve partire già dai cittadini a livello culturale, perchè alla fine la furbizia di pochi ricade slle tasche di moltissimi.

Rc Auto 2013: quanto costa

1 COMMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply

1 Commento

T2 = 0.0000
T3 = 0.0000
T4 = 0.0000
T5 = 0.0000
T6 = 0.0000
T7 = 1,562.5000 > 74278.31 > 74278.3