• Martedì 12 February 2008 alle 6:59
Nuova Honda Accord berlina e station wagon Tourer: linee sportive con un design forte. Nuove motori e tecnologia per sicurezza e confort. Foto ufficiali

Honda svela finalmente le forme della nuova Accord, sia in versione berlina che in versione Station Wagon (”Tourer”). Il design è molto curato e dal tono decisamente sportivo, con spigoli vivi alternati da forme più morbide. Più larga e leggermente più bassa della precedente versione, la nuova generazione Honda Accord, che farà il debutto ufficiale al Salone di Ginevra, presenta una linea muscolosa e pronunciata dei passaruota e un frontale che accentua la lunghezza e quindi il senso di aerodinamicità del tutto.

La nuova Accord sarà disponibile con tre motorizzazioni, tutte EURO 5: due a benzina ed uno diesel e tutte e tre le versioni sono dotate di serie di un cambio manuale a 6, per le due versioni a benzina come optional c’è una trasmissione a 5 rapporti automatica. Debutta il nuovo motore 2.2 diesel Honda di seconda generazione, chiamato i-DTEC ("intelligent Diesel TEChnology"): compatto, leggero, sofisticato e silenzioso; adotta la più recente tecnologia di iniezione multipla piezoelettrica e riduce  le emissioni.

I livelli di potenza e coppia sono stati aumentati per garantire un'esperienza di guida più sportiva. La potenza è di 150 Cv (10 in più rispetto alla versione precedente) mentre la coppia massima è ora di 350 Nm a 2000 giri/min (contro i precedenti 340 Nm a 2000 giri/min). Le motorizzazione della nuova Accord sono conformi già allo standard di emissione Euro 5.

La Nuova Honda Accord vanta interessanti sistemi tecnologici di guida: il sistema ausiliario di guida avanzata (ADAS acronimo di Advanced Driving Assist System) che comprende tre tecnologie innovative: il LKAS - Lane Keeping Assist System - che si avvale di una telecamera per rilevare la deviazione dell'auto dalla corsia di marcia fornendo una torsione correttiva della sterzata se necessario.

L'ACC (Adaptive Cruise Control) impiega un radar a onde millimetriche per mantenere una distanza di sicurezza costante rispetto al veicolo che precede, il CMBS (Collision Mitigation Brake System), ossia il sistema frenante di attutimento degli urti che tiene sotto controllo la distanza e la velocità di avvicinamento tra la vettura e il veicolo che precede, avvisa il conducente della possibilità di impatto e contribuisce a limitarne gli effetti quando la collisione è inevitabile. E infine il Servosterzo elettrico adattabile ai movimenti (EPS) , che permette di sfruttare le capacità sia del controllo della stabilità che del servosterzo elettrico dell'auto.

Ai numerosi dispositivi di sicurezza passiva si aggiunge una serie di sistemi dinamici che rendono ancora più sicura quest’auto. Il sistema di controllo della stabilità (VSA) viene fornito di serie su tutta la gamma ed è progettato per aiutare il conducente a mantenere il controllo in fase di curva e accelerazioni brusche.

Video: Honda Accord

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 1,562.5000
T3 = 1,562.5000
T4 = 1,562.5000
T5 = 1,562.5000
T6 = 1,562.5000
T7 = 1,562.5000 > 57098.34 > 57098.32