Prova su strada della nuova Fiat 500. Ecco le prime sensazioni del test-drive.

La nuova Fiat 500 è senz’altro l’auto italiana più attesa dell’anno. Si sa già praticamente tutto di questa vetturetta che rilancerà il buon nome dell’industria automobilistica italiana nel mondo, ma ancora non si erano fatte delle prove su strada. Ieri, giorno della sontuosa festa di lancio, è stato il giorno in cui è stata finalmente offerta ai giornalisti per i test drive specialistici, in modo da registrarne le impressioni al volante.

Entrando nell’abitacolo si ha da subito una sensazione di originalità e di stile ben marcato: il largo uso della pelle, la plancia con rifiniture che richiamano la tinta della carrozzeria, le maniglie interne cromate e il ricco corredo di accessori tecnologici infondono da subito una grande piacevolezza. Dal punto di vista del comfort l’auto risulta comoda sui sedili anteriori, mentre chi siede dietro dovrà stare un po’ sacrificato.

Il modello in prova è quello con motore da 1,4 litri e 100 CV. La posizione di guida permette un buon controllo della strumentazione e lo sterzo risulta da subito morbido.

Il motore è poco rumoroso e avviando la marcia su percorsi vari si scopre un’auto capace di un’ottima tenuta, comparata a quella della media del segmento.

Il confronto con la BMW Mini rivela due stili di guida diversi, più comodo e fluido quello della 500, più puntiglioso e preciso quello della anglo-tedesca. Rispetto alla Renault Twingo la 500 risulta invece molto più sportiva e brillante e capace di assicurare prestazioni che possono divertire e soddisfare anche chi a un’auto vuole imprimere un tratto da guida sportiva. In conclusione: una bella prima impressione, che completa bene i pregi di questa vetturetta destinata ad aprire le porte a una vera rinascita del marchio italiano.

Altri articoli correlati:
Nuova Fiat 500: prezzi, motori, caratteristiche tecniche, versioni e allestimenti, foto e video. Tutto quello che c’è da sapere a un giorno dal lancio.
Nuova Fiat 500: foto e video degli interni con strumentazione accesa

Video: nuova Fiat 500 - interni della versione Lounge

Video: nuova Fiat 500 - spot pubblicitario

4 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply

4 Commenti

  •  
    Fabiostoppani
    18/04/2008 alle 11:13:25

    Eh si Dante Giocosa, la 500 è stata proprio un flop. Invece di sparlare inutilmente cerca di far funzionare la ragione perche era facilmente preventivabile un tale successo. D'altronde penso ci sia poco da dire su un'utilitaria cosi affascinante, piu che comoda, ricca di optional e piu sicura della propria categoria. E lo dice uno che Fiat l'ha sempre detestata (e continua a farlo se non fosse per la 500).

  •  
    o[_]mega2005
    04/01/2008 alle 11:39:03

    siamo alle solite ! Tata, Honda, BMW e giapponesi stanno sperimentando nuove tecnologie intanto, pero', vendono anche macchine a benzina in tutto il mondo..... Del resto fanno tutti così, FIAT compresa che, peraltro, sta investendo molto nella ricerca. Il progresso anche se spesso si scontra con le leggi del mercato , dell'economia e dell'ambiente e' comunque inarrestabile. Basta vedere che cosa era il settore automobilistico 10 anni fa. Ma che altro dovrebbero fare ? Chiudere le fabbriche e licenziare tutti ? Il sig. Giacosa e' certamente una simpatica persona ma con scarsa sensibilita' verso la realta' delle cose. Per essere coerente con il suo modo di ragionare me lo immagino sempre a piedi perche' anche i taxi e gli autobus dovrebbero essere off limit per lui.... ma francamente e' una ipotesi nella quale credo molto poco , anzi, sicuramente anche lui sara' uno dei tanti automobilisti in circolazione. Caro sig. Dante, verba volant facta manent !

T2 = 0.0000
T3 = 0.0000
T4 = 1,562.5000
T5 = 1,562.5000
T6 = 1,562.5000
T7 = 1,562.5000 > 41215.42 > 41215.41