• Mercoledì 23 July 2014 alle 10:59
Scooter e motocicli su autostrade, tangenziali e corsi preferenziali in citt?á: come cambia il codice della strada

Arriva una nuova rivoluzione nel codice della strada: anche gli scooter 125cc potranno circolare su tangenziali ed autostrade, e muoversi sulle corsie preferenziali riservate ai mezzi pubblici. Inoltre, arriverà il riconoscimento dello status di utenti vulnerabili anche per gli utilizzatori di ciclomotori e motocicli e l'introduzione di disposizioni per migliorare la sicurezza della circolazione di biciclette, ciclomotori e motoveicoli, anche limitando la presenza a bordo strada di ostacoli fissi artificiali, come i supporti della segnaletica stradale e i guardrail.

Queste le novità riportate nel testo unificato della legge delega di riforma del codice della strada approvato in Commissione Trasporti della Camera. Otto mesi di lavoro che hanno permesso alla stessa Commissione di definire i criteri direttivi che il Governo dovrà tradurre in norme cogenti. Il documento però potrà ancora essere modificato nel successivo passaggio al Senato.  Tra le novità più importanti, certamente la possibilità per scooter e motocicli 125cc di circolare su tangenziali ed autostrade, se i mezzi sono guidati da conducenti maggiorenni.

Buone notizie anche per le biciclette: introdotto il principio che le corsie riservate ai mezzi pubblici potranno in futuro essere percorse anche da biciclette e motocicli. Una misura, secondo l’Ancma, ‘destinata ad accrescere la sicurezza degli utenti delle due in quanto li separa dal traffico ordinario ed è stata mutuata dall'esperienza di altre città europee, come Londra’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0.0000
T3 = 0.0000
T4 = 0.0000
T5 = 0.0000
T6 = 0.0000
T7 = 0.0000 > 20584.64 > 20584.64