• Mercoledì 06 October 2015 alle 9:59
Auto e certificato di propriet?á: dal 19 ottobre diventa digitale e non sar?á pi?? cartaceo. Le novit?á in arrivo

Dal prossimo 18 ottobre non sarà più obbligatorio esporre il contrassegno di validità della propria assicurazione, che diventerà digitale e pertanto il controllo della copertura verrà effettuato attraverso la verifica della targa, nel corso dei posti di blocco attuati dalle Forze dell'Ordine o utilizzando i dispositivi di controllo a distanza come i tutor, gli autovelox e le telecamere posizionate in prossimità dei varchi ZTL che abbineranno automaticamente la targa con il registro delle polizze assicurative RC Auto.

Per il tagliando delle assicurazioni, ogni volta che sarà stipulata una nuova polizza o verrà effettuato un rinnovo, la compagnia di assicurazione dovrà inviare le informazioni alla banca dati delle coperture assicurative creata dall'Ania e denominata Sita. Dal sistema Sita, le informazioni confluiranno nel database della Motorizzazione civile che contiene i dati sui veicoli immatricolati. Chi sarà beccato a circolare sulle strade italiane senza assicurazione rischierà una multa da 841 a 3.366 euro.

Ma non si tratta dell’unica novità in arrivo per gli automobilisti: dal 19 ottobre, infatti, cambierà anche il certificato di proprietà delle automobili che non sarà più in formato cartaceo ma digitale. Il Pubblico registro automobilistico (Pra) dell'Aci rilascerà infatti il documento solo online e al proprietario sarà fornita una ricevuta dell'avvenuta registrazione che conterrà anche il codice di accesso personalizzato con il quale visualizzare il documento online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0.0000
T3 = 1,562.5000
T4 = 1,562.5000
T5 = 1,562.5000
T6 = 1,562.5000
T7 = 1,562.5000 > 79558.06 > 79558.05