• Martedì 05 Dicembre 2017 alle 8:59
Suzuki Swift, Baleno e Ignis in versione bifuel: novità e prestazioni

Le ibride firmate Suzuki, Swift, Baleno e Ignis arrivano in versione bifuel: dopo il debutto del sistema Suzuki Hybrid alimentato da un leggero pacco di batterie agli ioni di litio (pesa solo 6 kg) posizionato sotto il sedile del guidatore, la Casa per la prima volta lancia la doppia alimentazione, a benzina e GPL, anche sulle ibride Swift, Baleno e Ignis, permettendo ai clienti di sfruttare al massimo tutti i vantaggi garantiti da entrambe le soluzioni di erogazione di energia.

E’ BRC, azienda leader sinonimo di qualità e affidabilità, il partner scelto da Suzuki per la realizzazione delle versioni a Gpl. Grazie a questa consolidata partnership, Suzuki porterà sulle vetture a GPL la stessa garanzia assicurata per gli esemplari con carburanti convenzionali, cioè 3 anni o 100.000 km.

Per quanto riguarda i costi per avere le nuove Suzuki bifuel, il sovraprezzo da pagare per avere una Celerio o una Baleno 1.2 a Gpl è di 1.600 euro, mentre i modelli Vitara 1.6, Jimny, Ignis 1.2 e Swift 1.2 prevedono una maggiorazione del listino per il passaggio all'alimentazione a Gpl di 1.700 euro.

Video: Suzuki Swift 2017

Video: Suzuki Baleno 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 1.562,5000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 72429,81 > 72429,8