• Giovedì 28 July 2011 alle 16:31
Dispositivo Start & Stop: vantaggi e svantaggi

Lo Start & Stop è uno dei dispositivi che negli ultimi anni ha preso più velocemente piede negli ultimi anni, al punto da essere montato su qualcosa come tre milioni di vetture. Ma è negli ultimi mesi che ha preso maggiormente piede, al punto che secondo le stime entro il 2013 sarà installato sul 50% delle vetture immesse in circolazione.

Il dispositivo Start & Stop consente al motore di spegnersi in automatico ogni qualvolta il veicolo si arresta per una qualsiasi sosta, lunga o breve che sia. Il motore poi si riavvia in automatico quando si fa ripartire il veicolo. Il vantaggio è facilmente intuibile: risparmio di consumi ed emissioni che in media sono stimate intorno al 8-10% in meno di consumi.

La tecnologia per lo Start & Stop migliora di mese in mese: uno degli aspetti più importanti è sicuramente quello di una buona velocità nell'accensione del motore dopo lo spegnimento. Un ritardo nel funzionamento sicuramente provoca una sensazione di fastidio nella fluidità di guida che alla lunga potrebbe trasformare un vantaggio in uno svantaggio.

Testimonial di questo nuovo dispositivo che ha rivoluzionato il mondo dell'automobile la Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica: "Guidare con lo start/stop è spontaneo", ha commentato il capitano della squadra, Elisa Santoni, al termine della prova che è andata ben oltre le previsioni con un consumo sceso dell'11,54%. "Mi sono trovata subito benissimo - ha aggiunto Elisa - e non ho avuto bisogno di concentrarmi, come devo fare invece negli esercizi, per arrivare all'automatismo dei movimenti".

Video: dispositivo Start & Stop come funziona

Video dispositivo Start & Stop quanto si risparmia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0.0000
T3 = 0.0000
T4 = 1,562.5000
T5 = 1,562.5000
T6 = 1,562.5000
T7 = 1,562.5000 > 49572.98 > 49572.96