• Martedì 22 July 2014 alle 9:59
Seat per la Open Automotive Alliance di Google: progetto, obiettivi e cosa prevede

Seat ha deciso di aderire alla Open Automotive Alliance di Google. Dietmar Peters, direttore della divisione Electric and Electronic Development di Seat con un comunicato ha fatto sapere di essere “entusiasta di far parte della Open Automotive Alliance. Estendere le funzionalità dei nostri prodotti di infotainment con l’uso di Android nelle nostre auto è l’esempio perfetto del nostro claim technology to enjoy”.

Di sicuro Seat svilupperà delle app ad hoc per questo nuovo servizio, ma per ora non ha ancora comunicato i modelli su cui sarà disponibile, né le tempistiche. Obiettivo del nuovo progetto è una piena integrazione tra dispositivi mobili, risorse informatiche e multimediali dell’auto e il device mobile, in modo da controllare in maniera più semplice e immediata l’accesso a tutte le risors, dalla musica, ai servizi di navigazione satellitare o mappe, ma anche la vastissima offerta di app, da quelle che già esistono ad altre che saranno create appositamente.

Entrambe le piattaforme hanno ricevuto in pochi mesi numerose adesioni da parte dei costruttori di auto (Carplay è stato annunciato a marzo, Android Auto a giugno, dopo la creazione della Open Automotive Alliance a gennaio) con alcuni grandi gruppi che hanno deciso di offrire entrambe le soluzioni ai propri clienti, come ad esempio Fiat Chrysler, Ford, Mitsubishi e la stessa Volkswagen, che però, per quanto riguarda Seat per ora è solo nell’elenco di Android Auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0.0000
T3 = 1,171.8750
T4 = 1,171.8750
T5 = 1,171.8750
T6 = 1,171.8750
T7 = 1,171.8750 > 52511.02 > 52511.01