• Giovedì 28 February 2013 alle 13:36
Nuova Nissan Leaf 2013: meno consumi, maggiore autonomia

Pochi ma buoni, tanti e buonissimi. Si possono riassumere così le modifiche apportate alla nuova Nissan Leaf per quel che riguarda rispettivamente gli esterni e gli interni. Una vettura che tenta di rinnovarsi costantemente mantenendo inalterato il filo conduttore che ne caratterizza l'essenza.

 

Ma bisogna stare al passo con i tempi, e allora il costruttore giapponese sceglie di percorrere la strada della continuità per quel che riguarda l'aspetto del mezzo in questione, scegliendo piuttosto di rinnovare profondamente estetica ed essenza degli interni, il che si traduce subito in un notevole e innegabile miglioramento.

La sostanza dice che questo modello è migliorato per quel che riguarda l'autonomia da 175 km a 199 km, e già di per se questo è un dato che la dice lunga sulle qualità che si propone di offrire il mezzo. Non solo: allo stesso tempo uno degli elementi che rendono ancora sospettose queste vetture è migliorato notevolmente: ci riferiamo ai tempi di ricarica che in un solo colpo sono scesi da otto a quatto ore grazie a un nuovo caricatore da 6,6 kW integrato. Un valore che vale doppio proprio in virtù del fatto che come detto allo stesso tempo l'autonomia è migliorata. Le versioni della nuova Leaf sono adesso diventate tre: Visia, Acenta e Tekna. Chiudiamo con una cattiva notizia, che in realtà è una non notizia: in Italia arriverà ad un prezzo ancora da comunicare, ma siamo sicuri che a breve ne sapremo di più.

Nuova Nissan Leaf 2013: meno consumi, maggiore autonomia

Nuova Nissan Leaf 2013: meno consumi, maggiore autonomia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0.0000
T3 = 0.0000
T4 = 0.0000
T5 = 0.0000
T6 = 0.0000
T7 = 0.0000 > 41200.93 > 41200.93