• Martedì 21 Luglio 2015 alle 9:59
Patente auto documento valido per check in per voli nazionali: come usarla

Per effettuare check in ma esclusivamente per voli nazionali è possibile usare la patente, anche nella nuova versione card, come documento di riconoscimento valido. Se, infatti, fino a qualche tempo fa era possibile effettuare l'imbarco aereo solo presentando la propria carta di identità o la 'vecchia' patente cartacea rosa, ora è possibile presentare come documento di identità valido anche la patente in formato card.

In ogni caso, meglio accompagnare la patente card con un documento di identità. Che la patente (nuova o vecchia) sia valido come documento di identità lo stabilisce il comma 2 dell'articolo 35 dello stesso atto legislativo: ‘Sono equipollenti alla carta di identità il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d'armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un'amministrazione dello Stato’.

La Polizia di Stato sul proprio sito internet chiarisce ulteriormente il punto: ‘La patente di guida, anche nel nuovo formato card, è considerata un valido documento di identificazione a tutti gli effetti. L'articolo 292 del R.D. 6 maggio 1940, n. 635, rubricato 'Regolamento per l'esecuzione del T.U. 18 giugno 1931, n. 773, delle leggi di pubblica sicurezza', prevede che l'identità personale possa essere dimostrata con ogni documento munito di fotografia e rilasciato da un'Amministrazione dello Stato e, tra questi, è menzionata esplicitamente la patente di guida’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 30845,77 > 30845,77